LE SPEZIE

Tempo per la lettura: 2 minuti

Il loro uso in Ayurveda

Nella cucina occidentale, le spezie vengono usate in piccole quantità, soprattutto per rendere più saporito il cibo.

In Ayurveda, l’approccio è completamente diverso, infatti oltre che per insaporire il cibo, le spezie vengono usate per il loro effetto benefico sui Dosha e per migliorare il processo digestivo.

Infatti alcune spezie migliorano l’appetito e favoriscono la digestione, altre aumentano la secrezione dei succhi digestivi e l’assorbimento negli intestini, altri ancora aiutano ad eliminare i gas dall’intestino.

Alcune spezie ed i loro benefici

– Coriandolo: Pacifica vata, pitta e kapha .Rinfrescante. Aiuta a contrastare gli effetti dei cibi pungenti. Allevia i gas e in genere tonifica il sistema digestivo. Da usare in semi interi o in polvere.

– Pepe nero: Pacifica Vata e Kapha, se usato con moderazione. Se usato in eccesso, aggrava Pitta. Riscaldante. Aumenta l’appetito e stimola agni, il fuoco digestivo. Coadiuvante nella digestione dei latticini. Se è troppo causa irritazione e secchezza. Preferirlo macinato fresco.

– Cardamomo: Pacifica vata, pitta e kapha. Riscaldante. Stimola agni senza aumentare pitta, ma se usato in eccesso lo aggrava. Riduce la formazione di muco dovuta ai latticini. Da usare in polvere o in semi interi.

– Curcuma: Pacifica vata, pitta e kapha. Aggrava pitta e vata se usato in eccesso. Riscaldante. Rafforza la digestione e in genere migliora il metabolismo. Coadiuvante nella digestione di proteine. La radice si usa macinata. Ampiamente usato nella cucina indiana, dona ai piatti un colore giallo.

– Cannella: Pacifica vata, pitta e kapha. Aggrava pitta se usato in eccesso. Riscaldante. Stimola agni. Rispetto allo zenzero, influenza meno facilmente pitta. Da usare in polvere, in bastoncini o in pezzettini.

– Chiodo di garofano: Pacifica vata, pitta e kapha. Aggrava pitta se usato in eccesso. Riscaldante. Stimola agni e favorisce l’assorbimento. Da usare intero o macinato.

– Cumino: Pacifica vata, pitta e kapha. Leggermente riscaldante. Se non viene usato in eccesso, calma vata e kapha senza aumentare pitta. Favorisce la riduzione di ama (le tossine) e dei gas e regola il sistema digestivo. Da usare in semi interi o in polvere.

– Finocchio: Pacifica vata, pitta e kapha. Rinfrescante. Stimola agni senza aumentare pitta. Aiuta a prevenire la formazione dei gas. I semi vanno masticati dopo il pasto o aggiunti alle verdure che tendono a produrre gas durante la cottura. Si usano i semi, interi o in polvere.

– Zenzero: Pacifica vata, pitta e kapha. Aggrava pitta se usato in eccesso. Riscaldante. E’ una delle spezie più utilizzata in Ayurveda. Agisce su tutti i tessuti, specialmente quello digestivo e respiratorio. Stimola agni, allevia i gas, elimina la stitichezza e l’indigestione di vata. Non va usato in caso di pitta alto. Si utilizza la radice, sia fresca che secca. Quella fresca è più adatta a vata mentre quella secca a kapha .

– Noce moscata: Pacifica vata, pitta e kapha. Aggrava pitta se usato in eccesso. Riscaldante. Favorisce l’assorbimento. E’ calmante. Da usare macinata e con parsimonia.

 

Potrebbero interessarti anche...