Miti e Leggende 17 sapete che: Il Cedro

Tempo per la lettura: 2 minuti

Il Cedro

pelle1La pelle, come è facile immaginare, è l’interfaccia tra individuo e mondo esterno.

Dunque, essa ha il compito di separare il NOI dagli ALTRI, il NOI dall’Esterno.

A tal proposito W. Reich affermava ““…quando si sviluppa un organismo monocellulare, una delle prime tappe è la formazione di una membrana esterna che funge da protezione della parte esterna e da separazione da quella interna…”.

Si capisce da subito che
tanti potrebbero essere i fattori scatenanti di disturbi relativi alla pelle: un cambio di Stagione, come in primavera, o in Cambiamenti di Vita, tipo la scolarizzazione, l’uscita di casa, un lutto, un abbandono o un innamoramento oppure semplicemente il ciclo mestruale.

Per disturbi potremmo intendere, quando la pelle altera le sue capacità di regolare la funzione di “scambio”, diventando: impura, grassa, acneica; seborroica; desquamata o con altri sintomi associati a situazioni allergiche e di  prurito.

Tra i vari rimedi che la natura ci mette a disposizione troviamo il Cedro.cedro

Nella cultura classica il cedro, e nel particolar modo il Cedro libanese, era il simbolo dell’immortalità e dell’anima.  Per questo suo aspetto era utilizzato per scolpire statue sacre  ed attraverso la resina per imbalsamare i cadaveri ed ungere i libri per resistere all’usura del tempo.

Spesso richiamato nell’Antico Testamento per la sua robustezza ed il profumo intenso del suo legno.

Queste particolari proprietà, rimarcano la sua azione anti-age, di difesa della pelle da infezioni, nel donare elasticità ed idratazione della cute.

Attore: appartenente alla famiglia delle Pinaceae

Organotropismo:

–          Pelle

–           Ghiandole sebacee e sudoripare

–           Riduce il colesterolo

Propelle2prietà terapeutiche: per tutte le sue proprietà esso viene  impiegato nel trattamento di: eczemi secchi,  psoriasi,  cheratosi senile,  dermatosi, pelle arida e disidratata.

Rimedio: Gd, O.E.

Sinergie: Juglans regia (eczema con sovrapposizione batterica), Ribes nigrum (forme allergiche), Secale  cereale (psoriasi).

 

 

Bibliografia:

– “Scoprire  riconoscere usare le erbe” – Fabbri Ed.

Potrebbero interessarti anche...