Miti e Leggende 28 sapete che la Malva

Tempo per la lettura: 2 minuti

20410847755_d7d5971fc5Malva

“Il rimedio contro tutti mali”, cosi nel Rinascimento denominavano la Malva Silvestris o Malva Selvatica. Nel Capitulare de villis vel curtis imperii, scritto emanato negli ultimi anni del regno di Carlo Magno, per disciplinare le attività rurali, agricole e commerciali delle aziende agricole dell’impero, era nominato per essere di pianta da coltivare obbligatoriamente.

E’ una pianta appartenente alla famiglia della Malvaceae, è perenne, è spontanea, a volte addirittura infestante. Facilmente individuabile nei campi e/o giardini poiché durante la fioritura è sormontata da bellissimi fiori di color lilla (maggio – giugno). Oggiorno, ancora, la “farmacopea” ne apprezza le proprietà antinfiammatorie ed emollienti.

ORIGINE: La Malva Silvestris è originaria del Marocco e del Sud –Europa. È importata dall’Europa Orientale e dai Balcani.

PARTE USATA: I principi attivi utilizzabili come rimedi si ottengono dai fiori e dalle foglie. I principi attivi [1][2] rintracciabili al loro interno sono mucillagini (proprietà di alcune parti della pianta di trattenere l’acqua, e quindi di essere emollienti, idratanti ) la malvina -nei fiori-, vitamine A, B1, C, acido glucuronico e acido galacturonico.

PREPARAZIONI FARMACEUTICHE CONSIGLIATE: foglie e fiori essiccate per tisane e decotti (erboristeria), e tintura madre.

PROPRIETÀ TERAPEUTICHE: come detto, le sue proprietà fondamentali sono antinfiammatorie e decongestionanti che trovano l’utilità su tutte le mucose con le quali entrano in contatto. Per questo motivo è utilizzata con buoni risultati per bruciori di gola, del cavo orale, dell’esofago, dello stomaco, dell’intestino e della della pelle[3].

AZIONE PREVALENTE: La tisana o l’infuso sono consigliate per infiammazioni intestinali, colon irritabile, stipsi, cistite e per la tosse come calmante.

CONTROINDICAZIONI: essendo blandamente lassativa, l’uso sconsiderato potrebbe risultare purgativa.

CURIOSITA’: nella tradizione popolare una tisana di Malva può garantire protezione, visioni ed Amore.

CURIOSITA’ 2: conosciuta come rimedio di floriterapia nel repertorio francese e californiano, è avvicinato alla trasformazione che accompagna i cicli della vita, ma anche allo sviluppo della fiducia, nell’amicizia e nella vita sociale. Consigliata alle persone timide ed in chiusura.

CURIOSITA’ 3: può essere inserita come ingrediente in moltissime insalate.

 

Fonte:

photo credit: mallow via photopin (license)

[1] Blumenthal M, Goldberg A, Brinckmann J, eds. Herbal Medicine: Expanded Commission E Monographs . Marshmallow leaf . Austin, TX: American Botanical Council; Newton, MA: Integrative Medicine Communications; 2000.

[2] Billeter M , Meier B , Sticher O . 8-hydroxyflavonoid glucuronides from Malva sylvestris . Phytochemistry . 1991;30:987-990.

[3] Guarrera PM . Traditional phytotherapy in Central Italy (Marche, Abruzzo, and Latium) . Fitoterapia . 2005;76:1-25.

Potrebbero interessarti anche...

No announcement available or all announcement expired.